adolfo suarez architetto

I Partner

Marco Amosso
Elda Bianchi
Roberto Cereda
Paolo Facchini
Franco Guidi
Adolfo Suarez

 

 
Adolfo Suarez
architetto
e socio fondatore di lombardini22
adolfo suarez architetto

Adolfo è un architetto appassionato del suo lavoro, per il quale riesce a dimenticare quasi tutto. E’ sempre di corsa, perché predilige la lentezza. Potrà sembrare che non vi ascolti, ma qualche mese dopo potrebbe stupirvi con un commento appropriato. Tutti vogliono lavorare con lui. Lavora disegnando, sempre e comunque e approfitta del suo essere spagnolo per ritagliarsi spazi di silenzio anche nelle situazioni più rumorose.
La sua passione per l’architettura lo porta alla laurea presso la Escuela Tecnica Superior di Valladolid. A partire dal 1989 collabora come free-lance con lo studio AQ Architetti, di Oviedo, per il quale segue la progettazione di alcuni centri commerciali “Continente” (Lugo, Aviles, Gijòn) e del Centro Commerciale “Los Fresnos” a Gijòn. E’ capo progetto per la realizzazione a Gijòn del Complesso Multisala “Ocimax” della Yelmo Cineplex per la quale sviluppa anche la corporate image.
Negli stessi anni lavora in Uruguay come responsabile di numerosi progetti industriali.
A Oviedo cura la progettazione per gli uffici e lo stabilimento di un’industria tessile nel Parque Tecnologico. A Valencia si occupa della riconversione di uno stabilimento industriale in albergo.
Dal 1999 al 2003 è a Madrid per aprire e dirigere l’ufficio di Chapman Taylor. Qui redige gli studi di fattibilità per alcuni centri commerciali (Baracaldo, Siviglia, Cartagena, Lisbona, Oporto, Madrid, Granata, Salamanca). Si occupa della ristrutturazione del Centro Commerciale “La Vaguada” e dell’interior design de “La Villa 2” (Tenerife), “Gran Via 2” (Barcellona) e “Plaza Mar 2“ (Alicante). E’ project leader per la realizzazione delle aree dedicate al tempo libero dei “Centros Commerciales de Ocio” (“MN4” e “Xanadu”). Si occupa della progettazione del Centro Commerciale “Plaza Norte 2” e dello Snowdome.
Dal 2004 il trasferimento in Italia: lo troviamo in Progetto CMR come responsabile della produzione e dello sviluppo dell’area retail. Impara ad italianizzare lo spagnolo e diventa famoso per i suoi proverbi: quando è preoccupato gli “crescono i nani”. E’ capoprogetto del Centro Commerciale “Freccia Rossa” a Brescia e per gli studi di fattibilità a Palermo, Taranto e Bari.
Nel 2007 partecipa alla fondazione di lombardiniventidue. Adolfo è un fine analitico e porta una visione dei problemi che è spesso diversa da quella degli altri soci. Questo contribuisce a creare quel “conflicto positivo” che crea aiuta il team a cercare soluzioni migliori.


lombardiniventidue - via Lombardini, 22 - 20143 Milano - tel. +39 02 36596200 - fax +39 02 36596249 - info@lombardini22.com